Auteur : Silvia Cipriano

Museo della Centuriazione Romana
viale Europa 12
35010 Borgoricco (ITALIE)
silvia.cipriano@museodellacenturiazione.it
+39 049/9336321

 Silvia Cipriano si laurea in Lettere Classiche presso l’Università degli Studi di Padova e consegue il Diploma triennale di Specializzazione in Archeologia Classica presso l’Università degli Studi di Trieste. 

Collabora con il MIBACT in attività di catalogazione di materiale archeologico, in scavi e ricerche archeologiche e come consulente scientifico per l’ideazione di percorsi museali, degli apparati didascalici e per l’allestimento di mostre e di esposizioni museali. 

Ha collaborato al progetto di ricerca del MIUR, con EniTecnologie S.p.A. e MIBACT, per lo sviluppo di procedure innovative nel settore dell’archeologia. 

Ha partecipato al Progetto Internazionale DFG Project ReitiaDasReitiaHeiligtum von Este Baratella (Italien) – Universitaet von Koeln (D). 

Ha partecipato al Progetto Le Origini di Venezia. Percorso sul patrimonio archeologico invisibile della Serenissima (Altino e Torcello), Metadistretto Veneto dei Beni Culturali e Ambientali, vincitore di un bando finanziato da Fondazione Telecom. 

È stata consulente per la Regione Veneto nel Progetto “PArSJAd – Parco Archeologico dell’Alto Adriatico – Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013. 

Dal 2012 partecipa al Progetto Altino, coordinato dal prof. L. Sperti dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, in qualità di responsabile della formazione degli studenti e di direttore sul campo delle attività di survey e di scavo archeologico nel sito antico di Altino (VE). 

Dal punto di vista sceintifico occupa dello studio di materiali archeologici di età romana, di problematiche di ordine metodologico e storico-economico, di officine di produzione ceramica e laterizia in età romana, di epigrafia dell’instrumentum domesticum, di discariche e apprestamenti di bonifica, di aree produttive e suburbio, di topografia antica. 

Dal 2009 è Direttore Scientifico del Museo della Centuriazione Romana di Borgoricco (PD). 

https://independent.academia.edu/SilviaCipriano
accès au livre Adriatlas 3. Recherches pluridisciplinaires récentes sur les amphores nord-adriatiques à l'époque romaine
Le anfore Dressel 6B, come è ormai noto, sono contenitori destinati al trasporto dell’olio caratterizzati da orlo a fascia o a ciotola, sporgente sul collo, che si presenta troncoconico, dalla spalla leggermente svasata e arrotondata, in continuità con il corpo che ha il diametro massimo verso il fondo e si chiude con un puntale piccolo, cilindrico, a bottone.
Retour haut de page
Aller au contenu principal